Quale connessione esiste tra i livelli di ferro di una persona e l’ansia?

Donna depressa seduta su una panca

L’ansia è una normale risposta alla paura e allo stress. I sentimenti persistenti di ansia e preoccupazione possono, tuttavia, essere segno di un disturbo d’ansia. Sebbene i ricercatori non comprendano completamente le cause, la mancanza di alcuni nutrienti, come il ferro, può giocare un ruolo importante nello sviluppo e nell’esacerbazione dei disturbi d’ansia.

Il ruolo del ferro

Fegato di pollo

Il ferro è un minerale essenziale che svolge un ruolo importante in una serie di funzioni biologiche. Secondo il Medical Center dell’Università del Maryland, il ferro è necessario per la crescita e il differenziamento delle cellule e il trasporto dell’ossigeno, e aiuta a formare l’ATP, o adenosina trifosfato, una molecola che immagazzina energia. Una carenza di ferro può portare ad anemia, una condizione causata da una ridotta erogazione di ossigeno alle cellule, con conseguente affaticamento e debolezza. La carenza di ferro è una delle carenze nutrizionali più importanti, che colpisce fino all’80% della popolazione mondiale, secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità.

Sebbene il ferro sia presente in molti alimenti, come carne, pesce, pollame, fagioli e tofu, molte persone non soddisfano ancora i quantitativi giornalieri raccomandati. Il maschio adulto medio ha bisogno di circa 8 mg di ferro al giorno, mentre la femmina adulta media ha bisogno di 18 milligrammi. Alcune ricerche hanno dimostrato che una carenza di ferro può portare a problemi di salute mentale come l’ansia.

A proposito di ansia

I disturbi d’ansia sono uno dei problemi di salute mentale più comuni al mondo. La Società dei disturbi d’ansia d’America riferisce che circa 40 milioni di adulti americani soffrono di disturbi d’ansia. I disturbi d’ansia sono solitamente trattati con farmaci o psicoterapia, anche se alcune persone usano anche metodi di guarigione alternativi, come meditazione, yoga e integratori alimentari, per gestire i loro sintomi.

I ricercatori non sanno esattamente cosa causa i disturbi d’ansia, credono che una combinazione di fattori biologici, psicologici e sociali svolga un ruolo significativo. Disturbi fisici causati da carenze nutrizionali, come il ferro, possono manifestarsi anche nei sintomi di ansia.

Evidenza clinica

Tanti volti ansiosi

Diversi studi clinici hanno dimostrato il ruolo che la carenza di ferro può giocare nei sintomi dell’ansia. Uno studio, pubblicato nel numero dell’agosto 2002 della rivista “Ricerche sul comportamento”, ha dimostrato che i ratti da laboratorio con carenza di ferro mostravano comportamenti più ansiosi rispetto ai ratti normali. Un altro studio, pubblicato nel numero di febbraio 2005 del “Giornale di Nutrizione”, ha mostrato una forte correlazione tra carenza di ferro e variabili comportamentali come ansia, stress e depressione nelle giovani madri.

Inoltre, lo studio ha dimostrato che l’integrazione di ferro ha comportato un miglioramento del 25% dello stress e della depressione nelle madri che prima erano carenti di ferro. Nonostante questi risultati, sono necessari ulteriori studi per mostrare gli effetti della carenza di ferro e dell’integrazione sui sintomi di ansia nella popolazione generale.

Considerazioni

Se pensi di soffrire di un disturbo d’ansia o di avere anemia, non tentare di autodiagnosticare la tua condizione. Consultare il proprio medico per una diagnosi professionale e ottenere consigli sul trattamento da seguire. La carenza di ferro può giocare un ruolo importante nei sintomi di ansia per alcune persone, non si dovrebbero usare supplementi di ferro se non sotto la supervisione di un medico.

Secondo il Medical Center dell’Università del Maryland, gli integratori di ferro possono causare spiacevoli effetti collaterali come bruciore e disturbi di stomaco o problemi digestivi. Il ferro può interagire con determinati farmaci. Informare il proprio medico se si prevede di utilizzare un integratore di ferro, soprattutto, se si assumono farmaci da prescrizione o da banco o si ha una condizione medica.

Fonte:https://www.livestrong.com/article/471225-iron-anxiety/