Alimenti che scatenano l’ansia

Quali sono gli alimenti che provocano l’ansia?

Se hai un’ansia generalizzata potresti sentirti apprensivo, timoroso e preoccupato. L’ansia si manifesta anche fisicamente. I sintomi comprendono: battito cardiaco accelerato, sudorazione, mancanza di respiro, nausea e vertigini. Circa 6,8 adulti negli Stati Uniti hanno ansia generalizzata, afferma l’Istituto Nazionale di Salute Mentale. L’ansia può variare da lieve a grave ed è curabile. Ci sono molte cause di ansia, comprese situazioni stressanti e eventi che cambiano la vita. Alcuni cibi, tuttavia, possono anche portare ad un aumento dell’ansia.

Caffeina

Tazzina di caffè e chicchi

La caffeina è uno stimolante che aumenta la pressione sanguigna e la frequenza cardiaca, e può anche causare irrequietezza, agitazione, nausea, diarrea e insonnia. Tè, caffè, bibite e cioccolato contengono caffeina. Nel tuo corpo, l’adenosina chimica inibisce l’attività del sistema nervoso centrale. La caffeina compete con l’adenosina e stimola il sistema nervoso centrale. La caffeina può farti sentire piacevolmente all’erta, ma in altre persone può causare sintomi di ansia e panico, specialmente nelle persone predisposte ai disturbi d’ansia. Se soffri di ansia, potresti trarre beneficio dalla riduzione dell’assunzione di caffeina.

Zucchero

Zollette di zucchero

Se sei incline all’ansia, devi evitare gli alimenti che contengono zucchero raffinato, compresi gli alimenti trasformati. Dopo aver mangiato zucchero, potresti sperimentare una breve scarica di energia, ma poi i livelli di zucchero nel sangue diminuiscono, il che può farti sentire stanco e pigro. Quando i livelli di zucchero nel sangue diventano troppo bassi (ipoglicemia), potrebbero verificarsi sintomi di ansia. Se essi oscillano, inoltre, da alti a bassi, vengono rilasciati gli ormoni, l’adrenalina e il cortisolo, che possono causare ansia e panico. Per trattare i sintomi di ansia legati ai livelli di zucchero nel sangue, mangiare cibi integrali e bilanciare la dieta con una quantità appropriata di proteine ​​e carboidrati.

Alcool

Drink

Potresti credere che bere alcool riduce l’ansia e favorisce il rilassamento, ma in realtà il consumo di alcol può effettivamente causare ansia. L’alcool influisce sul tuo umore perché interferisce con la serotonina nel cervello. La serotonina è un neurotrasmettitore che aiuta a regolare l’umore. L’alcool contiene zucchero e può causare fluttuazioni dei livelli di zucchero nel sangue, che possono produrre sintomi di confusione, vertigini, nervosismo e irrequietezza. L’alcool può anche causare disidratazione. I sintomi di disidratazione, tra cui nausea, stanchezza e debolezza muscolare, che possono portare a diventare ansiosi.

Sensibilità alimentari

Una recensione pubblicata nel numero di dicembre 2007 di “Clinica Pediatrica del Nord America” ​​afferma che alcune persone hanno una sensibilità alimentare verso determinati alimenti che, se mangiati, potrebbero renderli più inclini all’ansia o all’instabilità dell’umore. Gli allergeni alimentari più comuni sono frutti di mare, glutine, grano, mais, latticini, uova e noci. Gli additivi alimentari possono anche causare sbalzi d’umore.

Fonte:https://www.livestrong.com/article/273839-foods-that-trigger-anxiety/