7 rimedi naturali contro la depressione

Esistono dei rimedi naturali che possono aiutare a combattere la depressione e che aiutano ad evitare i fastidiosi effetti collaterali che si accompagnano all’assunzione di farmaci antidepressivi. Ecco qui di seguito l’elenco:

Dieta

melone e crudo

1. Segui una dieta sana e ben bilanciata

Potresti essere sorpreso di apprendere che le tue scelte alimentari possono avere un impatto significativo sul tuo umore. È fondamentale mangiare cibi che supportano i tuoi neurotrasmettitori, che sono i messaggeri del cervello che controllano il tuo umore, i livelli di energia, l’appetito e molte altre funzioni nel corpo. I neurotrasmettitori sono significativamente influenzati dagli alimenti che mettete nel vostro corpo.

Uno studio del 2009, pubblicato sul British Journal of Psychiatry, ha esaminato l’associazione tra schemi dietetici e depressione. Allo studio presero parte 3.486 partecipanti divisi in due categorie dietetiche. La prima categoria comprendeva le persone che seguivano una dieta alimentare completa, ricca di verdure, frutta e pesce. La seconda includeva quelli che mangiavano cibi lavorati, come dolci zuccherati, cibi fritti, carne lavorata, cereali raffinati e latticini ad alto contenuto di grassi. I partecipanti sono stati valutati a distanza di 5 anni.

I ricercatori hanno scoperto che coloro che hanno aderito all’intero schema alimentare hanno avuto meno probabilità di depressione. Al contrario, l’elevato consumo di alimenti trasformati era associato ad un aumentato rischio di sviluppare depressione. Ecco una ripartizione degli alimenti interi che dovrebbero far parte della vostra dieta per prevenire e curare la depressione:

  • Alimenti Omega-3: la ricerca mostra che uno dei componenti più importanti della vostra dieta per prevenire o curare i disturbi dell’umore è rappresentato dagli alimenti Omega-3. I tuoi lipidi cerebrali sono in realtà composti da acidi grassi (di cui il 33% sono Omega 3). Ciò significa che devi mangiare Omega-3 perché il cervello funzioni correttamente. Gli Omega-3 favoriscono il cervello promuovendo i processi di comunicazione e riducendo l’infiammazione. I migliori alimenti Omega-3 comprendono pesci come salmone, sgombro, aringa e pesce bianco, noci, semi di chia, semi di lino, natto e tuorli d’uovo.

  • Frutta e verdura: una dieta ricca di frutta e verdura aumenta l’assunzione di nutrienti vitali che supportano il tuo umore. Frutta e verdura ad alto contenuto di folati, ad esempio, promuovono i processi metabolici del cervello e la ricerca mostra che una carenza di folati può portare a sintomi depressivi. Alcuni dei migliori alimenti contenenti folati sono spinaci, asparagi, avocado, barbabietole e broccoli. Il tuo corpo ha anche bisogno di cibi antiossidanti per combattere i cambiamenti biochimici che si verificano quando sei sotto stress. Uno studio pubblicato sull’Indian Journal of Psychiatry ha scoperto che la terapia antiossidante per 6 settimane ha ridotto significativamente sia i sintomi di depressione che quelli di ansia nei pazienti osservati. Alcuni dei migliori alimenti antiossidanti includono mirtilli, bacche di goji, more, mirtilli e carciofi.

  • Grassi sani: i grassi sani forniscono importanti vitamine e minerali che aumentano i livelli di energia e umore. Inoltre, mangiare grassi sani aiuta a prevenire i danni dei radicali liberi che possono essere associati alla depressione. E’ importante però  capire che non tutti i grassi sono uguali. In effetti, la ricerca mostra che esiste una relazione dannosa tra il consumo di grassi trans (come oli idrogenati) e il rischio di depressione. Attenersi a mangiare grassi sani come avocado, burro, olio di cocco, olio extravergine di oliva e noci e semi di lino (con Omega 3).

  • Proteine ​​magre: mangiare proteine ​​è fondamentale per sostenere la funzione neurologica e gli ormoni di bilanciamento. Gli alimenti proteici forniscono anche energia e aumentano il nostro umore. Abbiamo bisogno di consumare molte proteine ​​durante il giorno perché gli amminoacidi consentono molte delle funzioni del corpo. Quando non mangi abbastanza proteine, ti affatichi, la tua immunità si indebolisce e provi malumore. Le migliori fonti di proteine ​​includono manzo nutrito con erba, lenticchie, pesce, pollo biologico, fagioli neri, yogurt, uova da galline ruspanti, formaggio crudo e proteine ​​in polvere di brodo di ossa.

  • Alimenti probiotici: mangiare cibi probiotici aumenta i livelli di energia, supporta la funzione cognitiva e favorisce il benessere mentale. Alcuni dei principali alimenti probiotici includono kefir, yogurt, kombucha, miso, formaggio crudo e verdure fermentate. In effetti, un ottimo modo per consumare i probiotici è  bere ogni giorno il kombucha, perché contiene anche enzimi e vitamine del gruppo B che aumentano i livelli di energia e aiutano a disintossicare il corpo.

2. Evitare i carboidrati e gli zuccheri raffinati

hamburger e patatine

Ti sei mai chiesto perché hai bisogno di carboidrati e zuccheri raffinati quando ti senti triste? Se tendi a mangiare i biscotti o le patatine nei momenti difficili, è perché i cibi ricchi di carboidrati attivano un rilascio di serotonina, un oppioide naturale che agisce nel cervello in modo simile all’oppio della droga. Anche se questi alimenti stanno migliorando il tuo umore per il momento, stanno anche portando ad un aumento di peso, problemi con il sonno, crescita eccessiva di candida e bassi livelli di energia e peggiorando i sintomi della depressione.

Un’indagine condotta presso il Baylor College of Medicine in Texas ha rilevato che i tassi di consumo dello zucchero erano correlati al tasso annuo di depressione maggiore. E una revisione sistematica pubblicata dall’American Public Health Association ha rilevato che esiste una relazione significativa tra modelli alimentari non salutari (come seguire una “dieta occidentale” che è composta principalmente da alimenti trasformati) e una cattiva salute mentale nei bambini e negli adolescenti. Le diete ad alto contenuto di zuccheri raffinati sono in realtà dannose per il cervello perché promuovono l’infiammazione e lo stress ossidativo.

Per ridurre i sintomi depressivi sostenendo la salute del tuo cervello e bilanciare i tuoi ormoni, evita di mangiare cibi confezionati e lavorati che sono fatti con carboidrati e zuccheri raffinati. Attenersi a cibi reali, interi nelle loro forme naturali.

Integratori

Pillole che formano un pesce

3. Olio di pesce

I grassi Omega-3 sono fondamentali per la funzione dei neurotrasmettitori, un componente importante per l’equilibrio cerebrale emotivo e fisiologico. Una ricerca pubblicata su CNS Neuroscience Therapeutics ha analizzato tre studi che hanno coinvolto il trattamento della depressione con acidi grassi Omega-3. Uno studio ha confrontato i benefici della terapia con Omega-3 con la terapia con placebo, un altro studio ha testato gli effetti degli Omega-3 sui bambini con depressione e il terzo studio è stato uno studio in aperto con EPA per il trattamento della depressione bipolare.

I ricercatori hanno scoperto che gli Omega-3 hanno mostrato effetti molto significativi. Ad esempio, nello studio in aperto che coinvolgeva persone con depressione bipolare, i pazienti che hanno completato almeno un mese di follow-up hanno raggiunto una riduzione del 50% o addirittura maggiore dei sintomi depressivi. Gli integratori di olio di pesce sono un ottimo modo per assicurarti di assumere abbastanza grassi Omega-3.

4. Probiotici

yogurt

La ricerca mostra che i supplementi probiotici possono migliorare la prospettiva mentale. I probiotici aiutano l’assorbimento dei nutrienti e promuovono il controllo glicemico, aiutando ad evitare i picchi nei livelli di zucchero nel sangue. Cosa più importante, però, gli studi dimostrano che ci sono linee dirette di comunicazione dall’intestino al cervello, quindi prendere i probiotici in realtà cambia il tuo comportamento e la chimica del cervello, migliorando così la funzione cognitiva e riducendo i sintomi depressivi. Uno studio del 2017 ha illustrato la correlazione tra salute intestinale e depressione.

I ricercatori hanno analizzato 44 adulti con sindrome dell’intestino irritabile (sindrome dell’intestino irritabile) e ansia o depressione da lieve a moderata. La metà del gruppo ha assunto un probiotico (in particolare Bifidobacterium longum NCC3001) e l’altro ha ricevuto un placebo. Sei settimane dopo aver assunto i probiotici ogni giorno, il 64% dei pazienti che assumevano il probiotico riportava una diminuzione della depressione. Dei pazienti che hanno assunto un placebo, solo il 32% ha riportato una diminuzione della depressione.

5. Vitamina D3

Una revisione sistematica e una meta-analisi che valutano l’efficacia del supplemento di vitamina D come rimedio naturale alla depressione hanno scoperto che la supplementazione di vitamina D era utile nella gestione della depressione perché cambiava i livelli di vitamina in modo analogo ai farmaci antidepressivi.

La vitamina D agisce come un ormone nel corpo ed ha effetti sulla funzione cerebrale, motivo per cui una carenza è legata ad un aumentato rischio di disturbi dell’umore, inclusa depressione e disturbi affettivi stagionali (o “depressione invernale”), una forma di depressione che viene e va.

6. Erbe adattogene

Le erbe adattogene sono una classe di piante curative che migliorano gli ormoni dello stress e rilassano il sistema nervoso. Aiutano a bilanciare e proteggere il corpo riducendo i livelli di cortisolo quando si è sotto qualsiasi tipo di stress. Due adattogeni che funzionano come rimedi naturali per la depressione includono rhodiola e ashwagandha. La Rhodiola agisce aumentando la sensibilità dei tuoi neuroni, inclusi i due neurotrasmettitori serotonina e dopamina.

Questi neurotrasmettitori aiutano ad aumentare la concentrazione e la memoria e migliorare l’umore. Ashwagandha lavora per combattere gli effetti dello stress, ridurre l’ansia e la depressione e bilanciare gli ormoni. Ma la parte migliore di questi rimedi naturali per la depressione è che non ci sono effetti collaterali avversi, al contrario della maggior parte dei farmaci antidepressivi.

7.Vitamine del gruppo B

barattoli di vitamine

Le vitamine del gruppo B sono coinvolte nella funzione dei neurotrasmettitori e la ricerca mostra che bassi livelli di entrambi i livelli di folati e di vitamina B12, in particolare, sono legati a sintomi depressivi. Ciò è particolarmente vero per i pazienti che sono stati trattati con litio e quelli con alcolismo.

La vitamina B12 supporta il sistema neurologico e aumenta i livelli di energia, e il folato supporta l’assorbimento dei nutrienti, aiuta a ridurre l’irritabilità e combatte l’affaticamento. L’assunzione di una vitamina del complesso B aiuterà a produrre serotonina in modo naturale e ad alleviare i sintomi depressivi, senza la necessità di farmaci o di cibi zuccherini tossici.

Fonte: https://draxe.com/natural-remedies-depression/